Etichetta del caricatore di moduli
AEB SPA
Indicazioni e mappa

BATTERI

Ottenuti mediante le più avanzate biotecnologie, le nostre colture di batteri malolattici liofilizzati assicurano un’adeguata fermentazione malolattica nei vini, anche in condizioni limite. Grazie a questi inoculi batterici le FML risultano essere più brevi rispetto a quelle spontanee, presentano un’acidità volatile più bassa, tenori in ammine biogene inferiori e un rischio minore di deviazioni olfattive. Inoltre, a fine conversione malolattica, i vini mostreranno un bouquet più complesso, guadagnandone in eleganza e gusto.

Filtra per

Tutti
MALOLACT

BATTERI MALOLATTICI AEB PER LA FERMENTAZIONE DEL VINO

 

Da sempre ci impegniamo nel realizzare soluzioni in grado di soddisfare i molteplici bisogni che si presentano lungo tutta la filiera del settore vitivinicolo. Per questo motivo investiamo con continuità nella ricerca scientifica e nello sviluppo delle più avanzate biotecnologie, con il fine di garantire una gamma di preparati enologici di altissima qualità nel rispetto delle diverse condizioni di vinificazione e dei requisiti legali.

 

Una delle tematiche che da sempre attira l’attenzione di enologi e dei professionisti del settore vino, è quella riguardante gli strumenti di gestione e controllo della fermentazione malolattica o FML. Questo è un aspetto fondamentale nel processo di vinificazione, dato che i batteri lattici, responsabili della conversione dell’acido malico in acido lattico, non solo operano una deacidificazione biologica del substrato, ma influenzano la qualità e complessità organolettica dei vini attraverso la loro attività metabolica.

 

Così, la FML risulta essere di vitale importanza per la qualità finale del vino, condizionando le sue proprietà analitiche e gustative. La sua corretta gestione assume un ruolo di rilievo, e per questo motivo da diversi anni si studiano diverse soluzioni in modo da assicurare il suo corretto svolgimento. L’utilizzo di inoculi di batteri lattici come Malolact Easystart, permette di evitare lo sviluppo di altri batteri non desiderati a fine fermentazione alcolica.

 

Grazie ai nostri batteri lattici selezionati della linea Malolact, le FML risultano essere più brevi rispetto a quelle spontanee, presentano un’acidità volatile più bassa, tenori in ammine biogene inferiori e un rischio minore di deviazioni olfattive. La nostra gamma mette a disposizione degli enologi dei validi alleati, in quanto i nostri batteri malolattici liofilizzati assicurano una corretta FML anche in condizioni limite (basse temperature, pH basso, elevata gradazione alcolica e bassi tenori di acido malico). Grazie alle nostre colture di Oenococcus oeni i vostri vini esibiranno un bouquet più complesso, guadagnandone in eleganza e gusto.

Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui