Etichetta del caricatore di moduli
AEB SPA
Indicazioni e mappa

ALLERGENIC FREE

Abbiamo realizzato una gamma di prodotti allergen free ottenuta con materie prime esenti dai principali allergeni. Nella linea allergenic free per le vinificazioni sono disponibili formulazioni di chiarificanti, che consentono un’efficace chiarifica, ma senza dover riportare la dicitura "contiene potenziali allergeni".

I PRINCIPALI ALLERGENI NEL VINO

Alcuni consumatori, dopo aver bevuto un bicchiere di vino, accusano una serie di sintomi quali mal di testa, disturbi intestinali, prurito o asma. Questa sintomatologia è riconducibile a delle allergie e intolleranze che alcuni individui mostrano verso delle sostanze presenti nel vino. Facendo riferimento agli allergeni alimentari e a ciò che la normativa dichiara in merito, le sostanze che vengono definite come allergeni nel vino sono principalmente i solfiti e i derivati da latte e uova.

 

I solfiti come sappiamo, derivano dall’impiego della solforosa, importante alleato nel preservare la qualità vino. Questo generalmente, se usato in dose ridotte, non apporta grossi disturbi, salvo ipersensibilità alla sostanza. Le altre sostanze che si possono ritrovare provengono dall’utilizzo di coadiuvanti o additivi quali ad esempio lisozima d’uovo, proteine dell’uovo, caseine del latte, albumina ed altri ancora. Questi, se presenti in quantità superiori agli 0,25 mg/l, devono essere dichiarati in etichetta.

 

GAMMA AEB ALLERGENIC FREE PER LA VINIFICAZIONE

Il nostro gruppo è attento alle nuove esigenze dei produttori. Pertanto ha ideato una linea di chiarificanti per il vino allergenic free, consentendo una perfetta chiarifica, ma senza dover riportare la dicitura "contiene potenziali allergeni". Al fine di diminuire le note gustative amare e di attenuare sensibilmente l’astringenza dei vini, mettiamo a disposizione Microcel AF Plus, chiarificante per vino innovativo che, oltre all’azione del PVPP, sfrutta le proprietà dei ß-glucani e delle proteine estratte dalla parete cellulare dei lieviti Saccharomyces cerevisiae, consentendo di asportare selettivamente i polifenoli ossidati dai vini. Per ottenere la stabilizzazione ossidasica e l’armonizzazione dei vini bianchi, è utilizzabile CATALASI AF Plus, chiarificante stabilizzante specifico per i vini bianchi.

 

Come altro preparato utilizzabile per la chiarifica dei vini bianchi e rosati, troviamo MICRON AF, chiarificante con PVPP volto a stabilizzare le componenti polifenoliche instabili ed adsorbire le note gialle troppo marcate. Nella gamma è disponibile MICROCEL AF, chiarificante costituito da PVPP puro, bentonite e cellulose attivate ad alto potere adsorbente, blend di prodotti che consente una chiarifica impeccabile senza inficiare la tipicità delle cultivar vinificate. Infine, proponiamo CLAROUGE AF, chiarificante stabilizzante ideato per ammorbidire vini rossi e novelli, adatto a rendere pronti in poco tempo i vini che hanno subito macerazioni spinte e provenienti da varietà ricche in polifenoli tannici.

Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui