Etichetta del caricatore di moduli
IT it

EMERGENZA GUERRA IN UCRAINA: LE DONAZIONI DI AEB A CROCE BIANCA E CROCE ROSSA

22/03/2022

Tantissime associazioni stanno offrendo il loro supporto per assistere le popolazioni colpite dalla guerra in Ucraina. Fra queste ci sono Croce Bianca e Croce Rossa, da sempre al fianco delle categorie più deboli.

Come Gruppo AEB abbiamo deciso di dare il nostro aiuto con un piano di donazioni, che prevede sia contributi economici che iniziative di distribuzione gratuita dei nostri detergenti per la sanificazione e l’igiene.

 

Abbiamo effettuato una donazione nei confronti di Croce Rossa Italiana, che ha aperto un’urgente raccolta fondi per rispondere alle enormi necessità in cui sono impegnati i volontari dell’associazione.

Abbiamo inoltre messo a punto numerosi kit di assistenza e accoglienza che includono alcuni nostri detergenti e sanificanti per l’igiene della persona e degli ambienti.

Nella foto, da sinistra, i rappresentanti di Croce Bianca di Brescia, Riccardo Chiodelli, Caposquadra; Camillo Peruzzi, Segretario e Consigliere; Giancarlo Pelizzari, Caposquadra; Alessandra Ferrari, Consigliera. Al centro Paolo Machiavelli, Quality & ESG Director di AEB.

La distribuzione dei kit è già cominciata da alcuni giorni e un primo contributo è andato proprio a Croce Bianca. «Da parte di tutta Croce Bianca, ringrazio di cuore l’azienda AEB per il suo aiuto», ha detto il Segretario e Consigliere di Croce Bianca Camillo Peruzzi in occasione dell’incontro con i nostri rappresentanti a Brescia.

La distribuzione gratuita dei kit di detergenza è rivolta anche ai nostri clienti, con i quali stiamo collaborando e che si stanno attivando in prima persona recandosi nei luoghi delle popolazioni colpite per offrire il loro supporto.

 

Paolo Machiavelli, Quality & ESG Director di AEB, ha confermato il desiderio del nostro Gruppo di voler contribuire quanto più possibile all’emergenza in corso: «Ringraziamo Croce Bianca per l’accoglienza e l’incessante attività di cura verso i bisognosi. È per noi un piacere ed un orgoglio – afferma Machiavelli - poter contribuire ai servizi di accoglienza e di assistenza messi a punto per aiutare le popolazioni colpite dalla guerra. Continueremo a offrire la nostra collaborazione e la nostra disponibilità a Croce Bianca e alle altre realtà attente e reattive nei confronti delle persone più deboli.»